E’ tempo di Olive

olive calabresi

Mia mamma mi insegna tutti i giorni, quanto sia importante non dimenticare la terra di origine

Lei se ne ricorda sempre in chiave di lettura “gastronomica”….quando arriva il camion dalla Calabria lei e’ già li ad aspettarlo : magari porta arance oppure ” u pisci stoccu”, la catalogna, i bergamotti, le salsicce,il pane i fagioli i mandarini le friselle qualunque cosa ….non importa cosa….lei compra e mi porta qui al ristorante ogni ben di Dio di questa terra lontana .

Ieri è stato il momento delle olive, capitata nella giornata giusta ( ci stavamo preparando alla cena greca, che è andata benissimo ), si siede al tavolo 1 e comincia a fare dei tagli nelle olive

preparazione della olive Calabresi

ad una ad una 4 tagli ogni oliva…..

olive in acqua

Ricetta per preparare le olive sotto’olio alla calabrese

dopo aver praticato i tagli le metti nell’acqua e cambi l’acqua 2 volte al giorno anche 3 anche 4 se hai del tempo approfittane per farle diventare dolci ancor prima .

taglio delle olive

Devi fare questo lavoro per almeno 5 giorni , assaggia ogni tanto un oliva e verifica la dolcezza

quando secondo te sono pronte cioè non sono più per niente amare le scoli bene  aiutandoti con un colino, le metti  poi in una scodella dove li, le condirai con:

  1. aglio
  2. olio
  3. peperoncino
  4. semi di finocchio
  5. sedano verde
  6. pepe
  7. pezzettini di pomodorini secchi
  8. erba cipollina
  9. origano

Gira ben bene con un cucchiaione di legno di modo che tutti gli ingredienti si  mescolino  bene alle olive e poi  metti tutto in  un contenitore che tu possa chiudere ermeticamente e le riponi per mangiarle anche già da subito oppure le conservi per la stagione successiva …. SE RESISTI!!!

Francesca

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>