La zucca cotta nel forno a legna

zucca cotta in forno

Se hai la disponibilità di un forno a legna considerala veramente una grande fortuna…!!!!

Una volta ogni famiglia si faceva il proprio pane, era quello un pane, fatto con il lievito naturale. Lo si faceva in casa lo si condiva a proprio gusto e si andava da chi possedeva il forno; oltre al pane si portavano anche altre cose da cuocere.

Il forno a legna consente di cuocere un infinità di cose ed ottenere dei risultati eccezionali.

Oggi le molte famiglie che si sono trasferite fuori porta hanno scelto nell’arredare le loro case di avere il forno a legna e questa è una cosa meravigliosa. Il forno a legna crea gioia allegria e stimola la creatività.

C’e’ chi lo accende solo per fare la pizza……benissimo !!! ma dopo averlo sfruttato per questa preparazione la cosa meravigliosa è che non ha finito di funzionare ma essendo la sua temperatura nel miglior momento della sua vita ci consente di sfruttarlo ancora per diverse preparazioni non possibili invece quando è troppo caldo.

Il forno a questo punto è caldo la pietra è caldissima la fiamma ormai non c’è più ed è così pronto per diverse preparazioni.

Quest’oggi ti voglio proporre la zucca:

Comprata una zucca magari una mantovana la tagli per il suo lato lungo le togli i suoi semi (che non butterai) prendi una teglia da forno metti sopra di essa un foglio di carta da forno e appoggi dal lato del taglio le due metà della zucca.

E le lasci a bocca di forno, cosi tranquille, anche fino al giorno dopo.

Quando andrai a toccarla il mattino dopo sentirai al tatto la sua polpa morbida ed un profumo meraviglioso avrà già inebriato la zona circostante.

Con un cucchiaio preleverai la polpa e ti potrai accingere a fare le seguenti. preparazioni:

  1. Crema di zucca

  2. Polpettine di zucca

  3. Risotto alla zucca

  4. Torta alla zucca e amaretti

  5. Gnocchi alla zucca

  6. Frittelle di zucca

  7. Budino alla zucca

  8. Zucca in agrodolce

  9. Dolcetti alla zuzza

Tutte queste ricette e molte altre nei prossimi giorni.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>