Lo zucchero caramellato

zucchero caramellato

Ogni qualvolta decori un tuo dolce fatto con grande cura e amore hai voglia di vederlo presentato nel piatto nella versione “rivista di cucina” e ti chiedi: ma come fanno questi grandi pasticceri a fare dei loro dolci delle opere d’arte?

Tu potrai, con questi piccolissimi e facilissimi trucchi   fare un figurone davanti ai tuoi ospiti senza esserti servita di prodotti dell’industria

Ti serve:

  1. ½ chilo di zucchero semolato

  2. Dell’acqua calda

  3. Dello zucchero a velo in un dispenser che si compra nei negozi di casalinghi che userai per spolverizzare il tuo dolce una volta sistemato nel piatto

  4. Ed un “contatto con la natura”: può essere un fiorellino del tuo balcone, un ‘erba aromatica, uno stelo d’erba che ti piace che hai trovato passeggiando al parco, dei petali di una rosa che “non ci sta più con la testa” o altro

Procediamo:

Ricetta dello zucchero caramellato

Se disponi di una pentola di ferro ora ti serve, se non ce l’hai non importa usa anche una di acciaio, deve essere larga almeno 20 cm e alta max. 5 cm

Vicino al fornello dove stai lavorando ti prepari 1 bicchiere di acqua ben calda che ti servirà dopo.

Metti nella pentola, lo zucchero semolato e ½ bicchiere di acqua a temperatura ambiente, con un cucchiaio di legno mescoli bene la soluzione e accendi il fuoco e non tocchi più ma lasci che pian piano prenda il colore caramellato in un punto della pentola.

Attenzione e’ molto importante che tu non lo tocchi più se lo tocchi lo zucchero caramellato non ti viene.

Poi senza usare nessun attrezzo, muovi sul fuoco la pentola e vedrai che la parte che si sta caramellando diventa sempre più estesa

Appena vedi che il colore si accentua e quindi raggiunge la tonalità tipica del caramello muovi ancora bene la pentola e appena vedi tutto dello stesso colore, aggiungi velocemente ma facendo attenzione a non bruciarti, il bicchiere di acqua calda che ti eri messo vicino alla tua postazione.

Sentirai sfregolare tutto lo zucchero, non ti preoccupare, l’acqua che hai messo sta facendo abbassare la temperatura dello zucchero, con il cucchiaio di legno giri bene il composto e lo versi in un bel vaso di vetro spesso e lo conservi per le tue decorazioni o per la base ai tuoi budini anche questa operazione devi farla con molta attenzione lo zucchero e’ molto caldo

Per assemblare:

  1. Metti il tuo dolce (fetta di torta, trancetto di budino, sfogliatina o rotolo) in un bel piatto largo.

  2. Con un cucchiaio prendi il caramello e fai delle decorazioni, fai dei passaggi veloci sul piatto facendo come delle righe di traverso o come ti ispira la fantasia.

  3. Qualche granella di biscotto, aggiungi il “contatto con la natura” che hai scelto e poi spolverizzi con lo zucchero a velo.

Il dolce a questo punto si presenterà meglio di una   pagina di giornale specializzato.  CIAO!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>